martedì 27 marzo 2012

FIORI DI BACH

Anche se forse ne hanno già parlato un po tutti,vorrei scrivere qualcosina a riguardo dei fiori di Bach per chi come me ne ha fatto uso e si è trovata molto bene a tal punto che mi sento di conisgliarli a tutte voi come metodo naturale e sicuro per alcuni piccoli problemi che ci affliggono.
I fiori di Bach sono considerati come un altrenativa floriterapia (terapia basata sui fiori) ideata dal medico Britannico Edward Bach.
Bach scopri' intuitivamente che la coscienza funziona in base a determinati modelli di reazione,uguali per tutti gli esseri viventi,siano essi piante,animali o uomini e che nei fiori di alcune piante selvatiche c'è un qualcosa capace di riequilibrare i modelli di reazione alterati.
Bach individuò 38 schemi alterati di reazione e li divise in 7 gruppi. In questi 7 gruppi sono comprese tutte le forme  di possibi di paura,di incertezza,di disagio,di rifiuto della realtà,di solitudine,di influenzabilità e di atteggiamenti eccessivi vesro se stessi o verso il prossimo. Anche i disturbi fisici però hanno un origine che deriva da una disarmonia tra psiche e l'Io,tra emozioni e sentimenti chwe si riperquote infine sul corpo fisico: curando il disordine profondo curiamo anche la malattia fisica,perchè questa  solo il risultato di forze disarmoniche che da troppo tempo agiscono dal profondo dell'animo.
I fiori di Bach si trovano nelle migliori erboristerie oppure presso medici omeoptici e di solito ci viene fatto fare un test prima di preparare i fiori per noi,di modo che la persona che li preparerà si studi il nostro caso e capisca il motivo per cui li stiamo per provare.
Il test spesso è gratuito,io per esempio ho pagato la prima boccetta di Fiori di Bach mi sembra 9 euro e le altre 8 euro se non erro. Penso che prezzi più alti siano scorretti,quindi mi raccomando anche in caso vi venisse voglia di provarli,cercate persone serie.
I Fiori di Bach sono sottoforma di un preparato liquido che si assume in gocce.Sono composti in contenitori con apposito conta gocce e si preparano con un cucchiaio di Brabdy che è un ottimo stabilizzante) poi le gocce dei rimedi necessari e l'acqua di roccia (acqua di sorgente non gasata) Il dosaggio di solito son 4 gocce la mattina,prima di pranzo e prima di andare a letto ma si possono avere diversi tipi di dosaggio.
Non avendo controindicazioni possono essere sperimentati da chiunque poichè questa terapia agusce solo se trova un area su cui agire. 
Chiaramente  per patologie particolrai è meglio fare affidamento su un medico specializzato.
Spero di esservi stata utile o almeno di avervi incuriosito....




Di seguito una breve sintesi sui fiori di Bach:

 
  • I "12 guaritori":
    • Agrimony (Agrimonia), per chi nasconde ansia e tormento dietro gaiezza e cortesia;
    • Centaury (Centaurea minore), per chi, debole e privo di forza di volontà, viene sfruttato dagli altri;
    • Chicory (Cicoria), per chi è possessivo e ricatta gli altri perché stiano con lui;
    • Rock Rose (Eliantemo), per chi è preso da grande paura e panico;
    • Gentian (Genzianella autunnale), per chi si abbandona al pessimismo, si scoraggia e si deprime per motivi conosciuti.
    • Mimulus (Mimolo giallo), per chi ha paura delle cose del mondo;
    • Impatiens (Balsamina), per chi è impaziente e non sopporta interferenze nel suo ritmo e non riesce a sintonizzarsi con l'altrui ritmo;
    • Cerato (Piombaggine), per chi non ha fiducia in sé e chiede continuamente consiglio;
    • Scleranthus (Fiorsecco, Scleranto o Centigrani), per chi è indeciso tra due vie e si abbandona all'insicurezza;
    • Vervain (Verbena), per chi si lascia trasportare troppo dall'entusiasmo e dal fanatismo;
    • Water Violet (Violetta d'acqua), per chi è orgoglioso e ama stare da solo;
    • Clematis (Vitalba), per chi sogna ad occhi aperti, è indifferente alla vita e fugge dalla realtà.
  • I "7 aiuti":
    • Rock Water (acqua di fonte), per chi si autoreprime per essere d'esempio;
    • Wild Oat (Forasacco o Avena selvatica), per chi è scontento o insicuro sul ruolo da svolgere nella vita;
    • Heather (Brugo o Erica), per chi odia la solitudine e attacca bottone usando gli altri;
    • Gorse (Ginestrone), per chi prova grande disperazione e si sente senza speranza;
    • Olive (Olivo), per chi è completamente esausto a causa dello stress, della fatica fisica o mentale;
    • Oak (Quercia), per chi non riesce a staccare dal lavoro;
    • Vine (Vite), per chi prova desiderio e ambizione di dominare inflessibilmente gli altri.
  • I "19 assistenti":
    • Holly (Agrifoglio), prova rabbia, invidia e odio;
    • Honeysuckle (Caprifoglio), per chi si rifugia nella nostalgia del passato, ricordando solo le cose belle;
    • Hornbeam (Carpino bianco), per la sindrome del "burn out" e l'esaurimento mentale, per chi non riesce ad affrontare la giornata con la giusta energia;
    • White Chestnut (Ippocastano bianco), per chi ha pensieri e preoccupazioni costanti e indesiderati;
    • Sweet Chestnut (Castagno dolce), per chi prova un'angoscia estrema, una disperazione con coraggio, però, che non tende al suicidio;
    • Red Chestnut (Ippocastano rosso), per chi prova apprensione per gli altri e si aspetta sempre il peggio;
    • Beech (Faggio), per chi è intollerante, polemico e arrogante;
    • Chestnut Bud (Gemma di Ippocastano bianco), per chi ripete sempre gli stessi errori e non vuole crescere;
    • Larch (Larice), per chi ha una bassa stima di sè, paura di fallire ed è affetto da complessi di inferiorità;
    • Crab Apple (Melo selvatico), per chi si sente sporco, nel corpo o nella mente;
    • Cherry Plum (Prugno), per chi ha paura di perdere la ragione e l'autocontrollo;
    • Walnut (Noce), per chi deve affrontare grandi cambiamenti (es. pubertà, menopausa, vecchiaia, trasferimenti, lutti, divorzi, etc.) e per chi teme di essere vittima di malefici;
    • Elm (Olmo inglese), per chi si sente momentaneamente sommerso di responsabilità;
    • Pine (Pino silvestre), per chi tende a caricare su di sé anche le colpe altrui;
    • Aspen (Pioppo), per chi ha paura di cose vaghe, indistinte, e senza motivo;
    • Wild Rose (Rosa canina), per chi si abbandona alla rassegnazione e all'apatia;
    • Willow (Salice giallo), per chi si autocommisera,prova amarezza e risentimento;
    • Mustard (Senape selvatica), per chi è ammalato di depressione, anche passeggera, ma grave e spesso per motivi sconosciuti;
    • Star of Bethlehem (Ornitogalo o Latte di gallina), per chi ha provato ogni tipo di shock o dolore fisico, mentale ed emotivo.


 
ELI

9 commenti:

  1. Brava eli post molto interessante!!!

    RispondiElimina
  2. bellissimo post.... la mia ex titolare(lavoravo in un centro estetico) mi aveva parlato ei fiori di bach, addirittura mi aveva detto che erano loro a scegliere noi attraverso un'energia... e noi eravamo quindi in grado di capire quale fosse il nostro fiore!!! ma non li ho mai provati purtroppo....

    RispondiElimina
  3. Post molto utile e interessante!

    RispondiElimina
  4. bello brava eli molto esauriente e ben fatto!

    RispondiElimina
  5. grazie mille ragazze! mi è venuto in mente perchè li ho usati e giuro che mi son trovata benissimo!

    RispondiElimina
  6. bellissimo post sono cose che condivido pienamente credo che siano ottimi rimedi bravissima

    RispondiElimina
  7. Ne ho fatto uso anche io in passato ma probabilmente sono stata frettolosa o magari non si trattava dei fiori adatti a me perché non ho avuto giovamenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi spiace...forse non erano i fiori giusti per te :( spero che se ti capiterà di riprovarli tu possa trovare un rimedio giusto per te :)

      Elimina

Se lascerete un commento qui mi renderete molto felice ^_^ Per favore non lasciate link,passerò a ricambiare le vostre visite in ogni caso!
If you leave a comment here I'll be more than happy and glad to answer back in your blog ^_^ Please don't post link,I'll visit you back anyway!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...